Salone del Gusto 2010, una fiera tutta da gustare

Il Salone del Gusto è un expo importante dove diversi gusti, di differenti paesi, si possono assaggiare condividendo un piacere comune. 

Il primo Salone del Gusto lo si ebbe nel 1996, tenutosi in una minuscola area del Lingotto a Torino. L’esplosione e la passione per questa manifestazione si ebbe 2 anni dopo con l’avvento del Mercato e oltre 130.000 visitatori.
Nel 2000 furono presentati i Presidi Italiani, nel 2002 quelli internazionali a cui si affiancò la terza edizione del Premio Slow Food, il seme dal quale due anni dopo nascerà Terra e Madre, l’incontro delle comunità del cibo che solo la prima edizione raccolse 5000 contadini, artigiani e pescatori da 130 paesi del mondo.

Vari laboratori vengono proposti da questo Salone, dove si parla di cibo e vino, dove si fanno confronti, domande con la presenza di prodotti e l’aiuto di esperti assaggiando, toccando e valutando e dove soprattutto si commenta con approccio ludico tenendo sempre presente che il buon cibo e il buon vino sono anzitutto un piacere. 

Ampia la scelta tra birre introvabili, prosciutti, culatelli artigianali, distillati unici, formaggi portati dalle comunità presenti a Terra e Madre, cioccolati e tantissimo altro ancora. Inoltre una zona dedicata agli appassionati dell’enologia sarà a completa disposizione per la degustazione e l’insegnamento di come gustare un buon vino.

Dopo giornate trascorse tra questi meravigliosi piaceri, non c’è niente di meglio che andare a riposare in uno degli alberghi con design moderni, tecnologici e confortevoli, l’Holiday Inn Turin-corso Francia a pochi passi dalla Fiera di Torino.