La Reggia di Venaria Reale

Guarda subito le nostre offerte vicino alla Reggia di Venaria

La Reggia di Venaria Reale è uno dei monumenti residenziali abaudi più importanti e più grandi dell’intero Piemonte, costruito nel 1659, commissionato da Carlo Emanuele II all’architetto Amedeo di Castellamonte, come sede per le sue battute di caccia ed onorare così la grandezza del Duca. 

La Reggia è un unicum, rappresentato dal Borgo, la Reggia ed i Giardini, che si estendendosi su una superficie di oltre 2 Km.
Suggestive ed ammalianti sono le visioni che rimandano a tempi lontani, a feste, battute di caccia e vita di corte, come il Borgo dalla forma del Collare dell’Annunziata che simboleggiava la casata sabauda, la Reggia caratterizzata da due corti il cui nucleo centrale è il Salone di Diana mentre a sud ovest si possono ammirare le ex scuderie, i canali, la Citroniera, il Parco Alto dei Cervi e la Cappella di San Rocco.

Il Borgo, venne in seguito arricchito di case e palazzi abitati da cittadini, tanto da far diventare Venaria Reale un comune autonomo della provincia di Trento.
Meravigliosi sono gli interni, arricchiti da stucchi, dipinti e statue, realizzati da importanti artisti dell’epoca.

Pochi sono invece i resti rimasti dei giardini, spariti quando i francesi di Napoleone li trasformarono in piazza d’armi.
I progetti ed i disegni dell’epoca, mostravano l’affascinante giardino all’italiana distribuito in tre terrazze, dove scalinate spettacolari ed architetture ne esaltano ancor di più la bellezza e la sontuosità.